San Marino 2000 - Home Page
Pacchetti
Eventi
Hotel
Ristorazione

Prenota online


San Marino


Un po' di storia
Il culto del Santo Marino, cui si fa risalire il merito di aver fondato la Repubblica, è diffuso e sinceramente sentito. La leggenda ci tramanda la figura di questo tagliapietre che, venuto dalla natia isola di Arbe in Dalmazia, salì sul monte Titano dove fondò una piccola comunità di cristiani perseguitati per la loro fede, al tempo dell'Imperatore Diocleziano. San Marino vanta una tradizione di ospitalità eccezionale in tutti i tempi. In questa terra di libertà non fu infatti mai negato il diritto d'asilo e l'aiuto ai perseguitati dalla sventura e dalla tirannide, qualunque fossero la loro condizione e le loro idee. Durante l'ultimo conflitto mondiale San Marino ospitò oltre 100.000 rifugiati. Oggi la Repubblica di San Marino indipendente, democratica e neutrale, è la più antica del mondo e continua a vivere fedele alle antiche tradizioni, contemporaneamente sensibile alle istanze del progresso. Il territorio della Repubblica di San Marino si estende su una superficie di 61 kmq., dove risiedono 30.000 Sammarinesi e racchiude un paesaggio di straordinaria bellezza.

San Marino Patrimonio dell'Umanità
I centri storici di San Marino e di Borgo Maggiore, insieme al Monte Titano, sono stati iscritti sulla Lista del Patrimonio dell'Umanità, il 7 luglio 2008, a Québec, in Canada, per decisione unanime del Comitato dell'UNESCO. Questo riconoscimento assume una rilevanza significativa per la Repubblica di San Marino, la più antica nel mondo, che ha saputo mantenere inalterati i suoi valori di autenticità e di identità. Il valore universale attribuito alla Città-Stato, che svetta inconfondibile sulla cima del Monte, nella sua cornice medioevale, è di costituire la testimonianza di una civiltà vivente, che ha sviluppato un libero percorso democratico attraverso le proprie istituzioni. Una simbiosi tra il patrimonio intangibile, rappresentato dalle tradizioni secolari, come ad esempio la guida del piccolo Stato demandata ai Capitani Reggenti, e il patrimonio tangibile, costituito da antichi palazzi in cui si svolgono inalterate tradizionali cerimonie. Anche il patrimonio naturale del Monte assume una particolare importanza in un contesto paesaggistico di rara bellezza. Il Bene iscritto riguarda un'area di 55 ettari circa. Comprende il centro storico della Città di San Marino, le tre torri (Guaita, Cesta e Montale) il Monte Titano nella sua totalità, il centro storico di Borgo Maggiore e la rupe (bellissima zona naturale alla base del Monte). Ovviamente si segnalano gli elementi urbani più importanti della Città-Stato, quali la Basilica del Santo, i conventi di San Francesco e Santa Chiara, il Palazzo Pubblico, il Teatro Titano, le mura fortificate con gli antichi posti di guardia ed i palazzi storici delle contrade più caratteristiche.

INFORMAZIONI GENERALI

Ordinamento politico amministrativo
La Repubblica di San Marino è uno Stato sovrano al cui vertice sono due Capitani Reggenti. Questi esercitano collegialmente le funzioni di Capi dello Stato. Sono nominati dal Consiglio Grande e Generale e restano in carica sei mesi. La suggestiva cerimonia di investitura dei Capitani Reggenti avviene il 1° aprile e il 1° ottobre di ogni anno. Essi rappresentano lo Stato e sono i supremi garanti dell'ordinamento costituzionale. L'organo legislativo è detto Consiglio Grande e Generale, è composto di 60 consiglieri ed esercita le funzioni proprie di tutte le assemblee parlamentari. Viene rinnovato per elezioni a suffragio universale ogni cinque anni. L'organo esecutivo (governo) è il Congresso di Stato, i cui membri sono i Segretari di Stato (corrispondenti ai ministri).

Organizzazione militare e di polizia
La Repubblica di San Marino, pur essendo uno Stato neutrale la cui vocazione alla pace è universalmente riconosciuta, dispone di Corpi Militari Uniformati che sono esclusivamente rappresentativi dell'indipendenza dello Stato (non esiste servizio militare obbligatorio) e più specificatamente: La Compagnia Uniformata delle Milizie partecipa alle cerimonie ufficiali e collabora al servizio d'ordine in particolari contingenze; anche i componenti della Banda Militare fanno parte della Compagnia; La Guardia del Consiglio è la scorta d'onore dei Capitani Reggenti e del Consiglio Grande e Generale; La Guardia di Rocca ha in dotazione le artiglierie, presta servizio al Palazzo Pubblico e alle casermette di frontiera; La Gendarmeria è il corpo di polizia che ha il compito di sorvegliare e tutelare l'ordine nel Paese; II Corpo della Polizia Civile ha compiti di controllo, di tutela e di prevenzione in materia commerciale, turistica, annonaria e di circolazione stradale; Il National Central Bureau - Interpol ha il compito di favorire la cooperazione fra le Forze di Polizia sammarinesi e quelle degli altri paesi membri.

Moneta
La moneta corrente è l'Euro. Dal 2002 San Marino ha diritto di coniare monete in euro con effigie sammarinese, presso la Zecca Italiana. I valori in metallo vile partono da un centesimo fino a due euro. San Marino inoltre conia monete da collezione in argento da 5 a 10 euro ed in oro da 20 e 50 euro, oltre agli scudi. Rilevante è la ripresa della coniazione delle monete d'oro, dal 1974, con corso legale esclusivamente all'interno del territorio.

Bandiera e stemma
La bandiera di San Marino è bianca e azzurra in senso orizzontale con al centro lo stemma della Repubblica. Lo stemma è composto da uno scudo nel quale sono raffigurati tre monti sormontati da tre torri piumate. Ai due lati ci sono un ramo di alloro e di quercia legati in basso da un nastro col motto "Libertas" ed in alto una corona simbolo della Sovranità.

Formalità di frontiera
Nessuna formalità di frontiera o doganale. Possono entrare a San Marino tutti coloro che sono in regola con il visto d'ingresso in Italia.

Le Relazioni Internazionali della Repubblica di San Marino
Attualmente la Repubblica di San Marino intrattiene relazioni diplomatiche e consolari con oltre cento Paesi europei ed extraeuropei.

Clima
Il clima è temperato con attenuazione delle punte massime invernali ed estive.